Caseificio

Il Caseificio Sociale Fior di Latte è una cooperativa casearia costituita nel 1965 ad opera di una parte dei produttori di latte di Gaggio Montano. Importante è sottolineare come le radici del Caseificio Sociale Fior di Latte affondano profonde nel passato, la Cooperativa infatti, vanta una storia di oltre trenta anni ed i valori e le tradizioni a cui si ispira sono ancora più antichi. Col passare del tempo il progetto di questi produttori si consolida e diventa sempre più un’importante realtà, tanto da riunire la stragrande maggioranza dei produttori di latte non solo del Comune stesso ma anche di quelli limitrofi. Il Caseificio Fior di Latte costituisce una delle realtà di maggior rilievo nel settore agricolo dell’Alta Valle del Reno ; dal punto di vista economico, per il volume d’ affari sviluppato e dal punto di vista sociale per il numero di persone che, o in qualità di soci o di dipendenti traggono beneficio dall’attività del caseificio.

La trasformazione di latte in Parmigiano- Reggiano è iniziata nel 1968, già a quell’epoca presso i locali di trasformazione esisteva una vendita al minuto di Parmigiano-Reggiano e burro. Da sottolineare che è sempre stato nell’intento degli amministratori della Cooperativa, portare la maggior parte della produzione direttamente sulle tavole del consumatore, in tal modo togliendo gli intermediari si hanno due vantaggi: per il consumatore di un prezzo più conveniente e, per il produttore di avere prezzi più remunerativi. Per questo motivo il commercio al minuto negli anni ha sempre avuto un costante sviluppo, quest’ultimo ha sicuramente avuto una svolta, nel momento in cui ci si è muniti di un’ ampio ed elegante locale per la vendita al dettaglio. A questo punto si è provveduto a diversificare la produzione, aggiungendo diverse tipologie di formaggi per accontentare ogni esigenza del consumatore.

Attualmente c onferiscono latte, in qualità di soci 33 aziende agricole, (alle quali il latte viene pagato secondo parametri di qualità), siti nel Comune di Gaggio Montano e zone limitrofe posti anche a 1000 m di altitudine, che nell’anno 2004 hanno apportato 3.500 T di latte tutto interamente trasformato: di cui 3.300 T. trasformati in Parmigiano Reggiano con matr. 3624 (assegnata dal Consorzio) che equivalgono a 6000 forme prodotte; le restanti 200 T. vengono trasformate in una vasta gamma di formaggi molli, ricotta e yogurt.